L’ISIA di Roma (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) è stato il primo Istituto statale di design in Italia, fondato da Giulio Carlo ARGAN nel 1973 con Aldo CALO’, quale primo Direttore. E’ oggi un Istituto pubblico inserito nel Comparto AFAM (Alta Formazione Artistica e Musicale) del Ministero Istruzione, Università e Ricerca, unitamente ad Accademie e Conservatori ai sensi della Legge 508/1999. Negli ultimi anni sono stati avviati anche Corsi triennali decentrati a PESCARA e PORDENONE. Si accede con un diploma quinquennale o equivalente e al termine degli studi viene rilasciato un Diploma Accademico di Primo Livello (Corso triennale in “Disegno Industriale”) o di Secondo Livello (Corso biennale di specializzazione in “Design dei Sistemi”). E’ una scuola di carattere sperimentale con spiccata attitudine alla ricerca, caratteristica che le ha conferito solida rinomanza internazionale. L’Istituto opera per la formazione di progettisti per l’industria al miglior livello professionale. Gli studenti apprendono a progettare oggetti ed insiemi di oggetti in modo sistemico, analizzandone funzione e segno nel solco della grande tradizione del design italiano. L’aspetto della ricerca scientifica viene in particolare svolto dal Centro di ricerca “ISIDE” e dal Dottorato in Interaction Design.

Il Consorzio Universitario di Pordenone è l’ente che coordina i corsi di laurea triennali e magistrali, i master e i corsi di perfezionamento attivati a Pordenone dalle Università di Udine, di Trieste, di ISIA Roma Design, del Politecnico di Milano. Il suo obiettivo è recepire le esigenze di alta formazione espresse dal tessuto socio-economico di cui è espressione per implementare e gestire un’offerta formativa adeguata, fortemente orientata all’innovazione tecnologica e ai servizi alla persona, in strutture all’avanguardia.

www.isiaroma.it

www.unipordenone.itL’ISIA di Roma (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) è stato il primo Istituto statale di design in Italia, fondato da Giulio Carlo ARGAN nel 1973 con Aldo CALO’, quale primo Direttore. E’ oggi un Istituto pubblico inserito nel Comparto AFAM (Alta Formazione Artistica e Musicale) del Ministero Istruzione, Università e Ricerca, unitamente ad Accademie e Conservatori ai sensi della Legge 508/1999. Negli ultimi anni sono stati avviati anche Corsi triennali decentrati a PESCARA e PORDENONE. Si accede con un diploma quinquennale o equivalente e al termine degli studi viene rilasciato un Diploma Accademico di Primo Livello (Corso triennale in “Disegno Industriale”) o di Secondo Livello (Corso biennale di specializzazione in “Design dei Sistemi”). E’ una scuola di carattere sperimentale con spiccata attitudine alla ricerca, caratteristica che le ha conferito solida rinomanza internazionale. L’Istituto opera per la formazione di progettisti per l’industria al miglior livello professionale. Gli studenti apprendono a progettare oggetti ed insiemi di oggetti in modo sistemico, analizzandone funzione e segno nel solco della grande tradizione del design italiano. L’aspetto della ricerca scientifica viene in particolare svolto dal Centro di ricerca “ISIDE” e dal Dottorato in Interaction Design.   Il Consorzio Universitario di Pordenone è l’ente che coordina i corsi di laurea triennali e magistrali, i master e i corsi di perfezionamento attivati a Pordenone dalle Università di Udine, di Trieste, di ISIA Roma Design, del Politecnico di Milano. Il suo obiettivo è recepire le esigenze di alta formazione espresse dal tessuto socio-economico di cui è espressione per implementare e gestire un’offerta formativa adeguata, fortemente orientata all’innovazione tecnologica e ai servizi alla persona, in strutture all’avanguardia.

www.isiaroma.it

www.unipordenone.it

Comment (1)

  1. Italy Design Weeks è il portale delle Design Week italiane dove è possibile reperire informazioni riguardo le città, i tempi ed i luoghi dove si svolgono le settimane del Design con i relativi eventi ad esse associate. Molte città italiane hanno la propria Design Week che si svolge in un determinato periodo dell’anno e molto spesso la promozione e divulgazione delle manifestazioni non si estendono oltre i propri confini regionali. Tale iniziativa è finalizzata a far conoscere ad un pubblico molto più ampio l’offerta italiana sul Design.

Rispondi