12 marzo 2013 PDW

Entra nel vivo la Pordenone Design WeekPordenone Design Week moves into top gear

Get in on the Pordenone Design Week, week of design organized by ISIA Roma Design, Head of Pordenone, and the University Consortium of Pordenone.

In fact are starting to take shape the plans of the various working groups, each organized around specific issues assigned to it by land and by companies participating in the event. After a necessary phase of grading and initial brainstorming, time to focus on the product or issue to work on, now began to search for solutions: Birò, the now famous electric car, fruit of Estrima of Pordenone, the idea is bringing the working group led by Prof. Massimiliano work hard to delineate not only the accessories relating to the vehicle, but also the brand and the design of the stores. In short, an analysis that is increasingly opening up in the round and is outlining a possible future for the automotive industry leading brand, not only in terms of design, but also image and emotions traansmitted.

The other groups are instead continuing the work started yesterday on Transition Towns, food waste and the future of the places on Eco design, Wall design and start-up Drinky, energy drink born in Mestre and for which students engaged in Design Week are seeking to identify a coordinated image to launch the drink and its brand in the market.

Also tomorrow, from 14.00 at the Aula of the University Consortium S6, there will be a video conference with Prof. Kamel Benyoussef the Université Paris X Nanterre in connection to Paris, which will connect with teachers, tutors and students of Pordenone engaged in Design Week to bring their experience and contribution to the work.

Entra nel vivo la Pordenone Design Week, settimana all’insegna del design organizzata da ISIA Roma Design, Sede di Pordenone, e Consorzio Universitario di Pordenone. Stanno iniziando infatti a prendere forma i progetti dei vari gruppi di lavoro, organizzati ciascuno intorno a delle tematiche specifiche affidategli dal territorio e dalle aziende che partecipano alla manifestazione. Dopo una necessaria fase di inquadramento e brainstorming iniziale, volta alla focalizzazione del prodotto o problematica su cui lavorare, da oggi è iniziata la ricerca delle soluzioni: per Birò, la oramai famosa auto elettrica frutto dell’inventiva pordenonese di Estrima, l’idea sta portando il gruppo di lavoro guidato dal Prof. Massimiliano Datti a delineare non solo gli accessori legati al veicolo, ma anche il brand e il design dei punti vendita. Insomma, un’analisi che si sta sempre più aprendo a tutto tondo e sta delineando un possibile futuro brand di spicco per l’automotive, non solo a livello di design, ma anche di immagine e di emozioni trasmesse. Gli altri gruppi invece stanno continuando il lavoro intrapreso ieri su Transition Towns, spreco alimentare e futuro dei luoghi, su Eco design, Wall design e sulla start up Drinky, bevanda energetica nata a Mestre e per la quale i ragazzi impegnati nella Design Week stanno cercando di individuare un’immagine coordinata per lanciare la bevanda e il suo brand nel mercato. Domani inoltre, dalle 14.00 presso l’aula S6 del Consorzio Universitario, si terrà la videoconferenza con il Prof. Kamel Benyoussef della Universitè Paris X Nanterre in collegamento da Parigi, che si collegherà con i docenti, tutor e ragazzi di Pordenone impegnati nella Design Week per apportare la propria esperienza e contributo ai lavori.

Tagged: , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi