25 marzo 2016 Daniele Boltin

Lezioni in vetrina, il design alla conquista di Pordenone

BW3A8573Per la prima volta, la Design Week è sbarcata in centro città. Una piccola invasione di Pordenone, portando creativi e i loro prodotti davanti al grande pubblico.
Ma cosa è successo in questa settimana? Con l’evento “Design: lezioni in vetrina” è iniziato un nuovo percorso, che ha portato e porterà cultura, ma con eventi smart.

IMG_5537

Perché il design si può fare sorseggiando un ottimo aperitivo, con i migliori prodotti del territorio. Così, i negozi del centro sono diventati nello stesso momento showroom, aule e lounge.
Tre serate, 12 eventi e tanti designer. C’è chi ha portato le sue idee, chi ha esposto dei prodotti di successo commerciale, chi ha spiegato anche ai “profani” cos’è il design, raccontato dal punto di vista di chi lo vive da dentro.

L’innovazione si è aperta a tutti, in una città che deve ripartire proprio da questo concetto. E che può contare sulla spinta del design e della Design Week.

Ma come si arriva a un risultato di questo tipo? Serve impegno e collaborazione. La Design Week piace, e c’è chi ci ha creduto dal primo momento.
Il legame tra l’università e il territorio parte anche da eventi come le Lezioni in vetrina. Quest’anno un ruolo fondamentale nella squadra l’ha giocato l’associazione delle Giovani Industriali di Pordenone, che ha dato un supporto fondamentale per realizzare l’evento.

IMG_5659

Buona la prima. La scommessa di portare la Design Week in centro è stata vinta, e non senza rischi. Serviva coraggio, ce n’è stato.
Le potenzialità sono grandi, grandissime. Abbiamo portato qualcosa di nuovo a Pordenone, e dal 2017 faremo sempre di più.
Siamo pronti a ridisegnare la città.

Zzz1aa

gabrielegentile_1