24 maggio 2017 Daniele Boltin

Workshop Licar, da Pordenone alla Germania

Licar.

Il workshop per Licar è partito dalla rivisitazione dei modelli di anta già prodotti dall’azienda, con la conseguente elaborazione di concept che possano rappresentare l’idea di cambiamento, innovazione e modernità richieste.
Il team ha lavorato partendo dallo studio di un’anta classica a cinque pezzi, per passare poi a una ricerca generale su competitors e attuali prodotti presenti sul mercato.
A queste prime mosse è seguito un brainstorming per riuscire a individuare parole chiave che potessero definire con chiarezza gli obiettivi.

Licar.

Licar.

I ragazzi hanno individuato: gioco, movimento, dinamismo e nuova interazione tra prodotto e utente.
Dopo aver sviluppato insieme questi ragionamenti le indicazioni per guidare i gruppi di lavoro si riassumono in questi 3 macro temi: INTERAZIONE – INNOVAZIONE – TECNICA

INTERAZIONE
Studiare il rapporto di interazione con l’anta attraverso l’inserimento di un elemento caratterizzante e caratterizzato.
Necessità diverse – Usi diversi – Approcci diversi (accessibilità , design for all)

INNOVAZIONE
È stato pensato il materiale in una nuova contestualizzazione (ambiente cucina-living) con nuova sensibilità al concetto di benessere e inquinamento indoor, uniti al valore della multiculturalità espresso attraverso un sistema che valorizza e aiuta il concetto di cucina fusion.

TECNICA
L’obiettivo è sfruttare la tecnologia esistente per integrare un elemento fondamentale per la maniglia stessa, rivisitato con nuova luce all’interno del loro processo produttivo.
Sono state sviluppate cinque proposte accolte con interesse dall’azienda di cui si sta discutendo la prototipazione, in relazione soprattutto alla loro necessità di differenziare il prodotto proposto.
Hanno apertamente condiviso con il team di lavoro la volontà di trovare fra loro una figura che li possa accompagnarli nelle scelte tecniche e stilistiche di sviluppo prodotto per poi essere inserita in modo ufficiale nel loro organico.
La presentazione completa con i progetti sviluppati durante il workshop sono stati esposti alla fiera Interzum a Colonia.

Sylva Gortana