Dopo due mesi di sosta per le misure anti-contagio lo storico evento Pordenonese dedicato al Design contemporaneo e le sue complesse sfide del futuro, manda un segnale di speranza e ottimismo con una sperimentazione via web fra “Utopia e Bellezza”, dedicata a chi, medici e infermieri, ha perso la vita in tutta Italia per salvare la nostra.
Il 4 Maggio la cultura si riprende la scena; circa trecento fra docenti e studenti daranno vita alla prima esperienza nazionale di design applicato On Line con ben dieci workshop dedicati ai problemi di altrettante piccole medie e grandi aziende: Electrolux Italia spa, Solari, L&S LIGHT spa, Mobilificio Santa Lucia, Bisaro Group, Lamitex spa, Pezzutti Group, Marine Interiors, Molino Moras, Unindustria Alto Adriatico.
Dal 14 maggio scatta anche il primo ciclo di webinar sperimentali interattivi con il pubblico in rete dal titolo RISONANZE: UNO SGUARDO SU LE POSSIBILI SOCIETÀ POST VIRUS, E L’AGENDA 2030 ONU SULLA SOSTENIBILITÀ un grande talk fra molti autorevolissimi esperti e il pubblico.
Imperdibile.